This site has limited support for your browser. We recommend switching to Edge, Chrome, Safari, or Firefox.

Primo acquisto? Per te il 10% di sconto con il codice shop10 al momento del pagamento.
Cart

LENZUOLA DA FILM!

Posted by Adolfo Carrara on
Vi siete mai chiesti che lenzuola vengano usate durante le riprese dei film?

Vi siete mai chiesti che lenzuola vengano usate durante le riprese dei film?

In moltissimi capolavori cinematografici sono presenti scene girate in una camera da letto dove le lenzuola appaiono sempre magicamente confortevoli e comode, quasi finte.

Ma! Vi sveliamo un segreto! Non c’è nulla di finto!

Le nostre lenzuola ad esempio sono apparse più volte sul grande schermo:

1) “Diavoli” regia di Nick Hurran, Jan Michielini con Patrick Dempsey, Alessandro Borghi, Laia Costa, Malachi Kirby, Paul Chowdhry.

In questa serie pluriacclamata dalla critica è stata utilizzata la nostra biancheria da letto nelle nuance Roccia, Bianco e Acciaio.

 

Alessandro Borghi nella serie Diavoli a letto nelle lenzuola di Suite1603

 

e… spoiler alert! Siamo stati scelti anche per la seconda stagione!

 

Diavoli serie tv, Kasia Smutniak e Alessandro Borghi

 

2) I colori Roccia e Acciaio sono stati scelti anche per il letto del film comico “La mia banda suona il pop” di Fausto Fabrizi con gli attori italiani Christian De Sica, Diego Abatantuono, Massimo Ghini, Paolo Rossi e Angela Finocchiaro.

 

La mia banda suona il pop

La mia banda suona il pop

 

3) Roccia e Sabbia sono invece l’accostamento dei nostri colori scelti per “Se mi vuoi bene” di Fausto Brizzi con Claudio Bisio, Sergio Rubini, Dino Abbrescia, Lorena Cacciatore, Luca Carboni.

 

Se mi vuoi bene, letto Suite2603

Se mi vuoi bene

 

4) Anche per il film "They talk" di Giorgio Bruno con Jonathan Tufvesson e Rocio Munoz Morales è stata scelta la nostra nuance Roccia.

 

They talk Giorgio Bruno con Jonathan Tufvesson e Rocio Munoz Morales

 

5) Coming soon

Presto ci vedrete anche in Bla bla Baby (Fausto Brizzi), Corro da te (Riccarco Milani), Mi parlano (Pupi Avati).

← Older Post Newer Post →